La criptomoneta o criptovaluta Monero

Monero è una criptovaluta nata nel 2014 che da qualche anno sta iniziando a dilagarsi sempre più, un po’ come i Bitcoin ma con un successo più ridotto.

Questa criptovaluta o criptomoneta è basata su un protocollo che si chiama CryptoNote e possiede degli algoritmi differenti molto significativi per quanto riguardo l’offuscamento della blockchain.

Ma cos’è la blockchain? La blockchain è una “semplice” base di dati distribuita, costituita da blocchi che si occupano di memorizzare le ultime transazioni valide in correlazione ad un timestamp. Il timestamp è un marcatore temporale).

Anche il Monero è considerata una delle criptovalute opensource, come Bitcoin e Ethereum, che funziona con il classico modello proof of work, un software che può funzionare su windows, linux free bsd ecc..

Al momento la curva di emissione della valuta sarà in grado di emettere poco meno di 18 milioni e mezzo di valute, le quali verranno minate in arco di tempo che spazia tra i 7 e gli 8 anni. Dopodiché, una volta raggiunti questi risultati, ci sarà un’missione continua di 0.6 XMR attraverso blocchi dati da 2 minuti che potranno creare un’inflazione continua pari valore annuo minore dell’1%.

In questo modo, ci potrà evitare la fine degli incentivi per i coloro che vengono chiamati i “minatori”, in inglese definiti “miners”, anche quando la valuta non potrà più essere minata.

Un aspetto molto importante della criptomoneta Monero, che ha da sempre incuriosito tutti, riguarda la privacy. Monero infatti, risulta essere una delle migliori criptovalute che è in grado di garantire una privacy completa e sicura, grazie a delle caratteristiche uniche e soprattutto, non scontate.

Le caratteristiche della privacy di moneto riguardano tre fattori importanti:

  • la firma: la firma nel trasferimento oscura l’indirizzo del mittente;
  • RingCT: grazie a ringCT è possibile coprire in modo totalitario tutto l’ammontare della transazione che viene eseguita;
  • Stealth: l’indirizzo di tipo stealth protegge e riceve l’indirizzo della transazione.

Solitamente, si sceglie monero per le caratteristiche che vi abbiamo appena elencato, non a caso la fungibilità è tra fra le migliori, ciò vuol dire che c’è una gran possibilità di sostituirebbe scambiare le valute fra loro.

About the author

criptom3t5u7io

View all posts